Come si distinguono i droni in base ai motori

Pubblicato da admin il

Per drone si intende un aeromobile a pilotaggio remoto, per dirla con Wikipedia. Molto simile la definizione dell’Enac (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile in Italia) che definisce i droni come ‘mezzi aerei a pilotaggio remoto” suddividendoli in due categorie: SAPR (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio remoto) e aeromodelli, dove i primi stanno per mezzi usati in ambito aeronautico, mentre gli altri ad uso amatoriale e sportivo. I droni possono montare più motori, dalla cui potenza dipendono anche le performance degli stessi, se sono dotati di tre motori saranno dei tricotteri, degli esacotteri in presenza di sei motori e così via. Più motori ha il drone e più è potente. Di pari passo con la crescita della sua potenza si sviluppano le funzionalità del mezzo anche in termini di portata e di resistenza agli agenti atmosferici.

Se il drone ha più motori è anche forte di un telaio più stabile e di un’elettronica performante, fattori che si ripercuoteranno anche sul prezzo. Ad uso amatoriale si trovano, principalmente, droni quadricotteri, mentre i professionisti punteranno ad accaparrarsi droni esacotteri e ottocotteri, sicuramente più adatti ad usi professionali. La peculiarità dei droni sta nel fatto che l’aeromobile è controllato da terra e manovrato da un pilota in carne e ossa che, però, agisce da remoto tramite gli input inviati alla ‘mente’ digitale del drone. Chi vuole approfondire la materia può farlo aprendo il sito www.sceltadrone.it, anche per fare chiarezza sull’overdose di terminologie e sigle soprattutto anglosassoni che caratterizzano questi prodotti.

Fra le definizioni più diffuse si segnalano multirotori, aeromobili e altri sinonimi, in particolare sigle che li qualificano come APR, RPA, ROA, UAV e UVS. Oggi i droni sono utilizzati non solo come una volta in ambiti ristretti o militari, ma stanno prendendo piede per le loro grandi potenzialità e con fotocamere incorporate per realizzare servizi di varia natura con riprese dall’alto spettacolari che possono essere oggetto di servizi video, montati ad hoc in ogni settore dell’imprenditoria privata e societaria, con risultati a dir poco sorprendenti. Fra i maggiori campi d’azione dove il drone può essere impiegato il settore immobiliare per immagini ad effetto e il comparto fotografico che trova nel drone un mezzo complementare dalle performance fino a ieri insospettabili.